Biblioteca elettronica gratuita

La foresta dei simboli - Victor Turner

PREZZO: GRATIS
FORMATO: PDF EPUB MOBI
DATA DI RILASCIO: 27/06/2019
DIMENSIONE DEL FILE: 9,39
ISBN: 9788837233044
LINGUAGGIO: ITALIANO
AUTORE: Victor Turner

Troverai il libro La foresta dei simboli pdf qui

Descrizione:

«Victor Turner ha conosciuto e studiato gli Ndembu, un gruppo lunda dello Zambia, nei primi anni Cinquanta: una lunga e intensa ricerca sul campo che risale ormai a quarant'anni fa. Dieci anni dopo Schism and Continuity in an African Society (1957), monografia etnografica in cui viene presa in esame l'organizzazione sociale ndembu, Turner raccoglie i suoi testi più significativi sugli aspetti rituali di questa cultura, dando loro il titolo The Forest of Symbols. Aspects of Ndembu Ritual (1967). [...] Turner e gli Ndembu, come Malinowski e Trobriandesi, Firth e i Tikopia, Fortes e i Tallensi, Evans-Pritchard e i Nuer o gli Azande, Leach e i Kachin, Beattie e i Nyoro, Middleton e i Lugbara, e così via: si tratta di accoppiamenti ormai classici, consegnati alla storia dell'etnologia e dell'antropologia del Novecento [...]. E molto probabile che parecchi rituali descritti in questo libro (il rito di circoncisione, i culti dei cacciatori, i rituali di afflizione) si siano modificati, e che alcuni si siano eclissati per sempre. [...] Ma se questo fosse vero - e in parte è senz'altro vero - l'importanza di questo libro risalta ancor più, in quanto si configura come una testimonianza unica, irripetibile, e per questo oltremodo preziosa di un modo di vivere diverso non solo rispetto a noi, ma anche rispetto agli Ndembu di oggi. [...] Ciò che la Foresta dei simboli ci tramanda non sono soltanto gli Ndembu di allora: è invece, più complessivamente, un'esperienza etnografica, uno sforzo intellettuale ed emotivo di capire, o meglio ancora di tradurre in un linguaggio per noi comprensibile un insieme di "significati" che compongono una cultura lontana e diversa». (dalla Introduzione di Francesco Remotti)

...ei simboli ci tramanda non sono soltanto gli Ndembu di allora: è invece, più complessivamente, un'esperienza etnografica, uno sforzo intellettuale ed emotivo di capire, o meglio ancora di tradurre in un linguaggio per noi comprensibile un insieme di "significati" che compongono una cultura lontana e diversa» ... Aokigahara - Wikipedia ... . Ciò che la Foresta dei simboli ci tramanda non sono soltanto gli Ndembu di allora: è invece, più complessivamente, un'esperienza etnografica, uno sforzo intellettuale ed emotivo di capire, o meglio ancora di tradurre in un linguaggio per noi comprensibile un insieme di "significati" che compongono una cultura lontana e diversa». Nella foresta la psicoanalisi individua l' area legata alla sfera inconscia e all' archetipo dell' ombra: un luogo precluso alla luce solare, costellato di allegorie e simboli iniziatici, teatro ideale delle fasi indispensabili all' individuazione: smarrimento, vagabondaggio, ricerca, incontro, ritrovamento, ... La foresta dei simboli - Victor Turner - Libro - Mondadori ... ... . Nella foresta la psicoanalisi individua l' area legata alla sfera inconscia e all' archetipo dell' ombra: un luogo precluso alla luce solare, costellato di allegorie e simboli iniziatici, teatro ideale delle fasi indispensabili all' individuazione: smarrimento, vagabondaggio, ricerca, incontro, ritrovamento, ritorno a casa. una foresta di simboli che l'uomo attraversa nei raggi dei loro sguardi familiari. Come echi che a lungo e da lontano tendono a un'unità profonda e buia grande come le ten...